La svolta professionistica arriva anche nella terra del Sol Levante. La JFA (Japan Football Association) ha comunicato oggi 3 giugno che il prossimo anno nascerà la prima lega professionistica femminile e che prenderà il nome di WE League (Women Empowerment League).

La nuova lega, che prenderà il via nell’autunno del 2021 con termine della prima stagione professionistica prevista per il mese di maggio 2022, è stata presentata con un logo nero su sfondo bianco, filosofia e visione della stessa.

Ogni individuo vive in un mondo pieno di sogni e diversità per migliorare, e illuminare la società attraverso il calcio e lo sport delle donne è la filosofia alla base della struttura del campionato WE.
La WE offrirà ‘Calciatrice Professioniste’ come nuova professione nella società giapponese. Inoltre, gli allenatori, gli arbitri, i management dei club e l’amministrazione della lega daranno possibilità di prosperare in un mondo più ampio, in modo che ‘WE’ possa far partecipare tutti e avere successo nella WE League”.

La nuova lega sarà composta da 6 a un massimo di 10 squadre professionistiche, ma per vedere svelato l’intero pacchetto partenti bisognerà attendere l’autunno di quest’anno.