Facciamo un salto nella Barclays FAWSL per intervistare Lisa Weiss, portiere dell’Aston Villa ed ex Olympique Lione con cui ha vinto tutto.

Dei trofei con la formazione francese, del campionato inglese e di tanto altro parleremo in questa intervista.

Domenica l’Aston Villa giocherà in trasferta contro l’Everton. Che squadra è l’Everton e come si sta preparando Villa per questa partita?

Domenica affronteremo una squadra che avrà molta fiducia dopo aver vinto per 5-0 contro il Brighton. L’Everton ha molta classe individuale ed è tecnica, molto brave con la palla. Cercheremo di fermarle e vogliamo mantenere la porta inviolata, e poi vedremo cosa è possibile fare.

È la tua prima stagione nella Barclays FA Women’s Super League. Quanto è difficile giocare in questo campionato?

Nell’insieme la WSL ha una qualità molto buona. Tutto è possibile in questo campionato e in esso stiamo ancora cercando di trovare il nostro posto.

Quale giocatrice ti ha stupita in questi mesi giocato in Inghilterra?

Non c’è una giocatrice nello specifico, è più la qualità generale del campionato ad avermi sorpresa.

In passato hai giocato con Duisburg, Essen e OL e hai vinto trofei importanti in Francia. In che modo queste esperienze ti hanno formato come atleta e come donna? E come ti sei sentito da giocatore a vincere il più importante trofeo europeo?

Penso che ogni giocatrice abbia il sogno di giocare in Champions League. Anche ad Essen ne abbiamo parlato anche se eravamo lontane dai posti Champions. Ma quando mi sono trasferita a Lione questo obiettivo è diventato realtà e vincere questo trofeo è ancora qualcosa di molto speciale.

Un portiere tedesco è l’idolo di Lisa Weiss

Chi sono (o erano) i tuoi idoli nel calcio femminile e maschile?

Quando ero bambina Oliver Kahn era il mio idolo. Era eccezionale e un po’ diverso da tutti gli altri portieri. L’ho sempre ammirato e ho cercato di portare questo con i miei portieri.

Quali sono le domande più curiose che ti hanno fatto le persone sul calcio femminile?

Una domanda che si pone sempre è quanto guadagnamo come calciatrici e perché non è la stessa cosa degli uomini.

I social network sono ottimi strumenti per pubblicizzare il calcio femminile. Quanto ne usi? E qual è il tuo preferito?

Normalmente uso Instagram per far sapere alle persone come è la mia vita da calciatrice professionista. Dato che sono nel Regno Unito, utilizzo occasionalmente Twitter. 🙂

Chi è Lisa Weiss? Come puoi definirti e come le persone ti definiscono?

Ambiziosa, determinata, diretta, curiosa di cose nuove e premurosa. 🙂