Danimarca, Finlandia, Norvegia e Svezia, col supporto di Islanda ed Isole Fær Øer, sfideranno la Polonia per ospitare gli Europei del 2025.

Questa è l’intenzione delle quattro Federazioni, che presenteranno la candidatura per questa manifestazione, considerata prioritaria rispetto a quella dei Mondiali 2027.

“Abbiamo lavorato intensamente insieme per quasi quattro anni e tutte le Federazioni hanno visioni ambiziose per lo sviluppo del calcio femminile.

Siamo fiduciosi che ospitare Euro 2025 nei paesi nordici sarà fantastico per il calcio femminile, sia per i tifosi che per le giocatrici, la UEFA e altri partner.

Questo è un progetto entusiasmante in cui ho molta fiducia che i paesi nordici saranno in grado di risolvere molto bene insieme.

Vincere un campionato europeo in Norvegia e nei paesi nordici sarà una fantastica opportunità che darà impulso allo sviluppo e all’impegno intorno al calcio femminile sia al top che in tutto il mondo”

ha dichiarato Terje Svendsen, Presidente della Federcalcio norvegese.

Al momento l’unica candidatura ufficiale – in attesa di quella delle Federazioni nordiche – è arrivata dalla Polonia.

Il nome del Paese (o dei Paesi) ospitante verrà reso noto nel dicembre 2022.