Strana undicesima giornata nella Bundesliga tedesca. Il Wolfsburg capolista ottiene soltanto un pari in casa del Bayer Leverkusen strapazzato dal Bayern Monaco sette giorni prima, ma le inseguitrici non ne approfittano bloccate sul pari, ad eccezione dell’Eintracht Francoforte sconfitto in casa del Werder Brema.

La leader della Bundesliga impiega 25′ di gioco per sbloccare la partita. Il gol di Lattwein arriva sugli sviluppi di un corner, con la n°8 brava a indirizzare il pallone col sinistro verso l’angolo opposto.

Tre minuti dopo le sassoni rischiano di combinare il disastro su un errato disimpegno, consentendo a Marti di calciare in porta.

La conclusione della numero 30 del Bayer 04 non trova lo specchio della porta e il risultato resta sul 1-0 Wolfsburg.

Ma dalla conclusione di Malti nasce il pari casalingo: Weiß non trattiene il pallone e Wieder tocca in rete per l’1-1.

Al 10′ della ripresa il portiere delle sassoni interviene per due volte su Wieder, lasciata colpevolmente sola dalla difesa.

La risposta del Wolfsburg arriva con il colpo di testa di Bremer di pochissimo a lato, che rende vano l’ottimo cross di Lattwein.

Clamoroso è invece l’errore davanti alla porta di Wieder, che colpisce male mandando a lato e mancando il colpo del ko.

Bayern Monaco e Hoffenheim, sorpassi mancati

Le inseguitrici risparmiano energie in vista degli impegni di Champions League e non vanno oltre il pari con lo stesso punteggio di 1-1.

Il Bayern Monaco impatta in casa del Turbine Potsdam, nonostante la qualificazione già acquisita ai quarti di finale.

Selina Cerci fa le prove generali trovando da fuori un rasoterra parato da Leitzig, ma nulla può il portiere delle campionesse di Germania sulla fucilata da distanza ravvicinata che bacia la base della traversa e termina in rete (30′).

Schüller sbaglia davanti alla porta la clamorosa occasione del 1-1, un errore che permette alle padrone di casa di andare al riposo in vantaggio.

Al 4′ della ripresa l’arbitro combina un errore clamoroso, valutando il fallo di Kerschowski su Damjanovic dentro l’area invece che fuori.

Il Bayern Monaco ringrazia e Gwinn insacca dal dischetto per l’1-1, nonostante il portiere avversario riesca a intuire la direzione del tiro.

Un brivido lungo la schiena delle bavaresi corre al 87′, quando Leitzig devia sulla traversa una conclusione da fuori di Höbinger.

Non va meglio all’Hoffenheim che arriverà all’appuntamento contro l’Arsenal dopo l’1-1 conseguito contro il Sand fanalino di coda.

La terza forza del campionato si rende pericolosa al 9′ con il colpo di testa di Corley bloccato in due tempi da Pal.

Dall’altra parte fa lo stesso Tufekovic su Bruinenberg, ma nulla può al 21′ sul piazzato di Evels, con l’Hoffenheim colpevole di aver perso una palla a metà campo, subendo il contropiede letale delle padrone di casa.

Le ospiti raddrizzano la partita al 64′, quando Steinert risolve una mischia in area sugli sviluppi di un tiro dalla bandierina.

Dall’altra parte non gode di buona fortuna Hoppius, che calcia centralmente e con poca forza, trovando la respinta di Tufekovic.

Al 89′ Evels raccoglie due gialli nel giro di cinque secondi e lascia le padrone di casa in inferiorità numerica.

Bundesliga, risultati e classifica (11ª giornata)

Vediamo insieme i risultati dell’undicesima giornata della Bundesliga:

  • Bayer Leverkusen – Wolfsburg 1-1 (41′ Wieder; 25′ Lattwein)
  • Werder Brema – Eintracht Francoforte 1-0 (67′ rig. Ulbrich)
  • Carl Zeiss Jena – Essen 0-4 (10′ e 82′ Eidemann, 58′ Berentzen, 65′ Senß)
  • Sand – Hoffenheim 1-1 (21′ Evels; 64′ Steinert)
  • Turbine Potsdam – Bayern Monaco 1-1 (30′ Cerci; 49′ rig. Gwinn)
  • Friburgo – Colonia 2-2 (45+3′ Fölmli, 90+4′ Steuerwald; 8′ Beck, 23′ Zawitowska).

La nuova classifica della Bundesliga:

  1. Wolfsburg 26 punti
  2. Bayern Monaco 25
  3. Hoffenheim 24
  4. Eintracht 22
  5. Potsdam 21
  6. Bayer 16
  7. Friburgo 14
  8. Colonia 12
  9. Essen 11
  10. Werder Brema 11
  11. Sand 2
  12. Jena 2.

Crediti: Wolfsburg.